Sicer, il riferimento per le nuove materie ceramiche.
Senza categoria

Sicer, il riferimento per le nuove materie ceramiche.

“Cerchiamo di raggiungere il meglio del meglio, non accontentandoci dei risultati già ottenuti, ma guardando sempre avanti, alle nuove sfide che ci attendono”. Ripercorriamo il cammino di Sicer verso l’innovazione nell’intervista a Marco Eumenidi, Direttore Commerciale.

«La nostra filosofia – dice Marco Eumenidi – è la ricerca dell’eccellenza, e il mercato americano per noi resta strategico.
Abbiamo fatto investimenti importanti, i numeri e il gradimento dei clienti ci spingono a continuare sulla strada dell’etica e dell’innovazione»


« Cerchiamo di curare l’eccellenza e per definizione non siamo mai contenti, mai. Cerchiamo sempre di raggiungere il meglio del meglio a livello materico, a livello di servizio e a livello di prodotto finito: il mercato americano per noi è strategico ed il nostro dovere è spingere e far vedere
cosa sappiamo fare perché il made in Italy, spesso, lo valorizziamo sempre poco».

Quale migliore vetrina, allora, dell’edizione 2019 di Coverings? Sicer ha presentato progetti realizzati con la nuovissime micrograniglie tecniche trasparenti per applicazione ad umido LUX, e per applicazione digitale a secco DRY LUX, oltre che l’inserimento all’interno
della serie brevettata di prodotti digitali LOW EMISSION della nuova colla digitale SCD1990 LE che estende la serie .LE già composta da una gamma completa di inchiostri.

«Abbiamo fatto investimenti importanti, confortati da numeri in crescita e dall’apprezzamento dei clienti per i nostri prodotti. La nostra filosofia
– spiega Marco Eumenidi, direttore commerciale di Sicer – sono la ricerca continua ed i servizi ad alto valore tecnologico. Abbiamo realizzato inchiostri innovativi, giallo, rosso e un nuovo verde, poi sono nate queste graniglie da applicare a secco che garantiscono, sull’effetto marmo, risultati
tecnici inarrivabili».

…Questo e tanto altro nell’articolo di Ceramicanda.

Scarica il pdf dell’articolo completo, clicca qui! .

Oppure visualizza il video dell’intervista sul nostro canale you tube:
https://www.youtube.com/watch?v=zxcwuxL-ypo&t=20s

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.
Aggiorna ora

×